Lobo Gilderoy Zoolander

Archive for dicembre 2015|Monthly archive page

Un cinepanettone per tutti

In Cinema, Recensione on 19 dicembre 2015 at 11:25 pm

Natale col Boss

Alex e Dino sono 2 affermati chirurghi plastici costretti a cambiare i connotati di un boss della mala. Peccato che invece di dargli il volto di Leonardo Di Caprio, gli danno quello di Peppino Di Capri.

 

Un film spensierato, divertente e apprezzabile per il suo essere diverso, con tante trovate originali e niente volgarità gratuite.

 

La comicità di Lillo e Greg, che hanno partecipato alla sceneggiatura, ha di certo il sopravvento su quella dell’altra coppia, che però funziona e diverte comunque. Film veramente per tutti.

[grazie a Pierpaolo Turitto]

Videointervista

Annunci

Non è questo il film che stavi cercando…

In Cinema on 18 dicembre 2015 at 12:13 am

Il Risveglio della Forza – Episodio VII

Star Wars 30 anni dopo. Il Primo Ordine ha preso il posto dell’Impero e i Ribelli sono ancora li come ultimo baluardo della libertà.

Un riassunto riveduto e corretto, fatto da fans, di ciò che è stato fatto prima di lui. In sintesi questo è Episodio VII. Un mega reboot, ormonizzato al massimo, di Una Nuova Speranza.
Vederlo? Sicuramente si (ci sono anche cose nuove ovviamente), ma sapendo che forse non erano questi i droidi che stavate cercando. Estetica e ritmo – comunque – perfetti.
Trailer:

lo spy movie che non è uno spy movie

In Cinema, Recensione on 18 dicembre 2015 at 12:02 am

Il Ponte delle Spie

Anni 50. Guerra Fredda. Una spia russa viene catturata e processata in America, ma allo stesso tempo un pilota americano viene abbattuto oltre Cortina. La strada dello scambio potrebbe essere l’unica percorribile, ma…

Spielberg si cala in piena Guerra Fredda e dal solito fatto di cronaca, mette su un circo in puro stile USA, con tanto di torture russe e garantismo americano. Stucchevolmente lento e privo di qualsiasi colpo di coda, diventa uno specchio della senilità del regista.
Esteticamente un gioiello girato con la consueta perizia e con degli attori sopraffini, resta una sorta di quadro senz’anima se non quella di Rudolf Abel, un uomo che non si preoccupa mai… se non serve.
Trailer

Robert Loggia

In Cinema, Talent on 6 dicembre 2015 at 10:43 am

Robert era un’altro di quegli italo americani che si è fatto la sua strada nel Grande Sogno americano. E’ diventato uno di quei comprimari che hai visto in mille film e a cui spesso non sapevi dare un nome. Formato come giornalista.

Due matrimoni e 3 figli alle spalle e l’ombra dell’Alzhimer sui suoi ultimi anni.

A noi piace ricordarlo in questi suoi 3 grandi ruoli (+1) del decennio mirabilis degli anni 80.

Scarface (1983)

02

L’indimenticabile boss Frank Lopez, che dovrà sacrificarsi sull’altare dell’ambizione di Tony Montana, anche perché sta con Michelle Pfeiffer.

 

Doppio Taglio (1985)

MSDJAED EC009

JAGGED EDGE, Robert Loggia, Glenn Close, 1985″

Nomination all’Oscar come Miglior Attore Non Protagonista per il suo Sam Ransom mentore di Glenn Close in questo legal thriller ormai un po’ dimenticato.

 

Big (1988)

04

Giocattolaio dal cuore di bambino, l’unico in grado di capire il “piccolo” Josh.

 

 

Piedone d’Egitto (1980)

01

…e poi un ruolo da comprimario in uno dei film (forse il peggiore invero) del grande Bud Spencer.

Moby Dick revised

In Cinema, Recensione on 3 dicembre 2015 at 10:37 pm

Heart of the Sea – Le Origini di Moby Dick

1820: la baleniera Essex viene affondata da un capodoglio albino. I superstiti, alla deriva a 2.000 miglia da terra, dovranno cercare di sopravvivere e tornare a casa.

 

Ron Howard voleva fare il suo “Moby Dick” ma con più appeal: ecco fatto! Più personaggi, grande cast e immensi effetti visivi.

Un film diviso in due nette parti, l prima notevolissima della caccia e la seconda, più sottotono e già vista, della sopravvivenza in condizioni estreme. Sarebbe potuto essere un capolavoro, è un buon film.

Trailer